Domande frequenti

In quale misura i viaggi aerei contibuiscono al moi impatto in CO2?

FootprintL’impatto climatico mostra chiaramente che, di tutti gli aspetti di un viaggio, il volo in aereo è di gran lunga quello che genera più CO2 nocivo all’ambiente. Nel caso di un soggiorno di due settimane a Maiorca, per esempio, il volo è responsabile del 75% del totale di CO2 generato dal viaggio (fonte: WWF). Per mantenere il riscaldamento terrestre a un livello accettabile in termini di durata, la comunità internazionale si è accordata affinché si eviti che l’aumento della temperatura media non superi 2°C entro il 2050. Per raggiungere questo obbiettivo, è auspicabile che tutti noi rispettiamo un budget annuo di 2,3 tonnellate di CO2 (per la casa, i trasporti, l’alimentazione, i consumi, ecc.). Un volo di andata e ritorno tra Zurigo e New York equivale a questo budget annuo di CO2.

Come funziona la compensazione di CO2 e qual è il modo di calcolo applicato?

Il passeggero paga una somma corrispondente all’emissione di gas a effetto serra calcolato in funzione del suo volo; myclimate reinveste poi questa cifra in progetti per la protezione climatica. myclimate sostiene progetti che impiegano energie rinnovabili, mettendo in opera misure energeticamente efficaci o riducendo le emissioni di metano, così pure promuovendo iniziative di riforestazione o di impianto di nuove zone boschive che permettano di ridurre la pressione sulle foreste degne di una protezione particolare e gli "hot spot" della biodiversità. La somma pagata dal passeggero controbilancia la quantità di emissioni che hanno un impatto sul clima. Infine l’emissione di gas a effetto serra è dunque annullata grazie a questa compensazione.

Ne saprete di più su la base di calcolo.

Perché le emissioni sono più elevate se volo in classe Premium (business o first)?

Nella configurazione dei posti a sedere in classe Premium ogni poltrona occupa più spazio ed è più pesante che in classe economica. Secondo l’Organizzazione dell’aviazione civile internazionale (OACI), la quantità di emissioni di CO2 è due volte più elevata in classe Premium che in classe economica.

Quali sono esattamente questi progetti ai quali partecipo e quale garanzia posso avere che contribuiscano efficacemente a preservare il clima?

I progetti di protezione climatica myclimate rispondono agli standards più elevati (CDM, Gold Standard, Plan Vivo) i quali attestano che riducono non solo i gas a effetto serra, ma favoriscono anche lo sviluppo durevole su scala locale e regionale. I progetti di protezione climatica diminuiscono l’emissione di CO2 contribuendo allo stesso tempo efficacemente allo sviluppo duraturo di una regione. Il Gold Standard è un marchio indipendente riconosciuto che si distingue per i progetti di protezione climatica di qualità così come per i certificati di riduzione delle emissioni che ne derivano. Potete saperne di più sul modo con il quale i progetti myclimate a Bali e in Kenia contribuiscono allo sviluppo sociale, ecologico ed economico di queste regioni.

Kuoni fattura spese di trattamento o un supplemento per la compensazione?

Contrariamente a numerosi altri programmi di compensazione, quello di Kuoni non comporta né spese di trattamento né supplementi. Kuoni non vuole trarre profitto dai contributi spontanei dei suoi clienti per il miglioramento dell’ambiente. Tutte le spese amministrative legate al programma, compresi l’aggiornamento del sito Internet e la raccolta dei dati di CO2, sono assunti da Kuoni.

Ho diritto al rimborso della somma di compensazione in caso di una mia rinuncia al volo?

Sfortunatamente questo non è possibile poiché la compensazione di CO2 è basata sul principio della donazione. In caso di rinuncia al volo, la somma di compensazione può essere riportata su un viaggio successivo.

Avete altre domande? Vi risponderemmo volentieri. Non esitate a contattarci: cr@kuoni-reisen.ch